METODO FKT XIN DAO: COSA CI RENDE SPECIALI?

La FKT XIN DAO ha sviluppato un metodo unico che ti permetterà di avere un bagaglio di conoscenze diversificato ma organico, ampio ma non dispersivo, che ti consentirà di progredire focalizzandoti sugli aspetti fondamentali che governano l’arte marziale cinese.
Il nostro obiettivo è di donarti una reale chiave di lettura di questa magnifica arte, farti comprendere cioè i principi che sottendono il movimento e il combattimento, trasformandoti in un praticante fuori dal comune.

Nonostante la varietà degli argomenti studiati, tutto ciò che t’insegneremo sarà utile per sviluppare le tue doti marziali, senza soffermarsi su percorsi secondari o su strade chiuse, ma seguendo quel “fiume sottile che porta verso il mare” come è solito dire il Maestro Yang Lin Sheng.
Il nostro scopo è darti tutti gli strumenti per crescere e renderti un marzialista con una solida conoscenza e comprensione del Kung Fu. Tralasciando amenità e soffermandosi “sul cuore, sull’essenza” del  Kung Fu cinese, come testimonia appunto il nome della nostra scuola “Xin Dao”.

 

L'obiettivo didattico

Il nostro scopo non è quello di farti collezionare un numero esagerato di forme e di tecniche; bensì fartene studiare il giusto numero con le relative applicazioni, in un preciso ordine di difficoltà crescente.

Approcciare fin da subito, alcuni principi fisici-scientifici che portano a una reale comprensione dell’arte, i quali si potrebbero definire “superiori”. Poiché tipici degli stili interni e connessi profondamente con la tradizione cinese-taoista, ma soprattutto, perché trasmessi solo da grandi maestri.

La nostra assoluta convinzione è che sia necessario concentrarsi maggiormente sulla qualità delle tecniche piuttosto che sulla loro quantità, cercare cioè un denominatore comune, capace di trasformare realmente la qualità del nostro Kung Fu…
La Maestria va ricercata in termini di qualità del movimento piuttosto che in quantità di variazioni. Non serve conoscere "mille" tecniche senza la consapevolezza di cosa le faccia funzionare; non avendo duqnue la capacità di farle realmente nostre ed applicarle anche in contesti e varianti differenti da quelle studiate in palestra.

Noi non critichiamo l’apprendimento di numerose tecniche. Al contrario, uno studio di questo tipo stimola la coordinazione e la comprensione dell’arte. Tuttavia siamo convinti che la qualità valga molto di più della quantità.

 

La tradizione

La nostra scuola essendo vicina a un Grande Maestro come Il Maestro Yang Lin Sheng e il suo allievo diretto Maestro Marco Gamuzza è in grado di garantire tale qualità, perché vicina a una grande sorgente di conoscenza autentica. Studi diretti in Cina con maestri di alto livello permettono infatti, di avvicinarsi alla origini del sistema, evitando di trasmettere, come spesso accade, solo la parte superficiale dello stile, celando la vera essenza ed i veri principi.

Per la FKT XIN DAO inoltre “tradizione” non è sinonimo di sistema chiuso, ogni tradizione di per se è infatti sempre il risultato di un'evoluzione. È compito di noi praticanti non snaturarla, ma allo stesso tempo farla evolvere nella giusta direzione. L'ideogramma "tradizionale" infatti indica in realtà uno scorrimento di evoluzione, non di trasmissione di conoscenza immutabile.

La FKT XIN DAO riconosce nello studio tradizionale i cardini imprescindibili dai quali sviluppare un sistema solido, ma non chiuso. Un sistema in evoluzione e che si nutre dei grandi Maestri che imparano, trasformano e tramandano l’arte, in linea con i principi dell’Yi quan e del Maestro Wang Xian Zhai.

 

Il nostro programma

Ecco un elenco degli argomenti trattati nel nostro programma Shaolin:
Quan fa (tecniche percussive di braccia);
Tui fa (tecniche percussive di gambe);
Bufa comprensione degli spostamenti
Studio delle forme (Taolu),  (wu shu moderno per bambini) (Shaolin tradizionale antico adulti);
Studio delle Qinnà (afferrare e tenere), a loro volta suddivise in:

  • leve articolari (Nagu):
  • prese alla gola, prese ai muscoli ed ai tendini (Najin);
  • Lavoro specifico sulla distribuzione dei punti deboli del
    corpo umano e sull’anatomia dei punti vitali (Naxue).

Shuai fa tecniche di proiezione tradizionali dello Shuai Jiao.
San shou/San da - combattimento tradizionale e sportivo.
Qi xie - studio della armi tradizionali
Tecniche antiaggressione da strada.
Studio dell’acrobatica.

Il programma è arricchito da esercizi e didattiche d'insegnamento volte a:

  • condizionare i riflessi e le risposte immediate di mente e corpo;
  • sviluppare/migliorare il radicamento;
  • comprendere l'applicazione reale dei moviment delle forme antiche;
  • acquisire/migliorare l’esplosività;
  • comprendere la fisiocinetica del corpo umano;
  • sviluppare l'istinto marziale;
  • miglioramento del nostro stato mentale-psichico;
  • sviluppo della Yi (intenzione).

Fin da subito il nostro Shaolin è arricchito con elementi di Yi quan:  i nostri allievi si cimentano nelle posture base (Zhan Zhuang gong). Questo stile sarà studiato in maniera completa e specifica dal grado di cintura nera in poi insieme al Wing Chun.

L’Yi quan è da noi considerato il cuore fondamentale del nostro studio, perché capace di trasformare la qualità e la comprensione del nostro kung fu. Sia lo Shaolin che il Wing Chun, che noi studiamo, “risentono” e risultano arricchiti di questo aspetto. Anche il nostro Wing Chun si nutre delle rotondità e dei movimenti a spirale e pieni tipici dell'Yi quan e degli stili interni.
Esso è infatti  insegnato con una didattica e un metodo più evoluto ed attuale, che si discosta dallo stile tradizionale. Potremmo definirlo, pertanto, Nei Gong Wing Chun (uno stile che lavora internamente e non solo esternamente).